Erik Larsen, reporter, chiede un’intervista ad Abel Znorko, premio Nobel per la letteratura. Uomo molto bizzarro, che vive su una piccola isola del Mare di Norvegia Abel passa il tempo componendo lettere per una donna, forse un’immagine della sua mente, che egli ama ormai da 8 anni. Il colloquio tra i due uomini è vibrante fin dall’inizio, in un’alternanza di ferocia e compassione, ironia e pietà, fino all’ultimo, drammatico segreto.

X